Posted on

Massaggio thailandese, 6 benefici che favoriscono l’equilibrio tra emozioni

Massaggio thailandese, uomo seduto su una poltrona per massaggi

Il massaggio thailandese risale a più di due millenni fa ed era originariamente considerato un’arte curativa incentrata sul miglioramento della circolazione sanguigna. Il massaggio thailandese è uno dei tipi di massaggio più popolari grazie ai suoi numerosi benefici per il corpo e l’equilibrio mentale.

In che modo il massaggio tailandese aiuta ad affrontare lo stress quotidiano? Perché è considerato un’arte curativa tradizionale così popolare in tutto il mondo?

  • Lenisce l’emicrania o il mal di testa

Se avete avuto una giornata intensa in ufficio e soffrite di emicrania, il massaggio tailandese può aiutarvi a rilassarvi. Per ottenere risultati ancora migliori, completate la vostra routine di rilassamento con un massaggio agli oli essenziali di lavanda per l’aromaterapia. La vita dell’uomo moderno ruota intorno all’ufficio e ai dispositivi.

  • Rilassa i muscoli della schiena

A causa dell’abitudine di stare seduti alla scrivania per almeno 8 ore, le persone lamentano dolori alla schiena. Il massaggio tailandese riduce il mal di schiena lavorando sui gruppi muscolari della parte superiore della schiena.

  • Riduce la rigidità articolare

Il massaggio tailandese migliora anche la funzionalità delle articolazioni. Se al mattino avete difficoltà ad alzarvi dal letto a causa della rigidità delle articolazioni, attivate il programma di massaggio thailandese e preparatevi ad affrontare una nuova giornata. Questo tipo di massaggio può contribuire ad aumentare e sostenere la flessibilità. Il massaggio thailandese, infatti, preme sui muscoli e sulle articolazioni, rilassando i punti rigidi e permettendo al sangue di circolare e di rifornire i tessuti di ossigeno.

  • Disintossica i tessuti e riequilibra le emozioni

Quando il flusso sanguigno è libero, le scorie metaboliche e le tossine vengono eliminate dal sangue. Questo mantiene il corpo in salute, riducendo i sintomi delle malattie cardiovascolari e di altri disturbi gravi. Inoltre, quando il corpo viene ripulito dagli elementi nocivi, si possono notare miglioramenti nella digestione, nel metabolismo e nella salute mentale.

Quando il corpo è purificato e gli organi funzionano in modo ottimale, lo stato mentale migliora automaticamente in modo evidente. In questo modo vi sentirete meglio in grado di respingere l’influenza dei fattori di stress quotidiani, di superare l’ansia e il nervosismo, di riposare meglio e la vostra salute generale ne trarrà beneficio.

  • Favorisce la resistenza del corpo allo sforzo intenso

Più il corpo è flessibile, maggiore è la capacità di eseguire movimenti più ampi, il che è particolarmente vantaggioso per gli atleti. Inoltre, quando il corpo è flessibile recupera più rapidamente dagli infortuni e si riduce il rischio di distorsioni, stiramenti, strappi, ecc. La pressione esercitata dal massaggio thailandese scioglie i blocchi nel flusso energetico e aumenta la capacità del corpo di assimilare i nutrienti dal cibo.

  • Ideale per le persone con uno stile di vita prevalentemente sedentario

L’uso del massaggio thailandese è ancora più vantaggioso per le persone anziane o sedentarie. Il programma stimola i muscoli e le articolazioni, prevenendo l’atrofia, e rappresenta una comoda alternativa all’esercizio fisico classico.

Nella società moderna, mal di schiena, dolori, articolazioni rigide o emicranie sono quasi una normalità a causa dello stress emotivo e fisico accumulato durante la giornata o al lavoro. Il massaggio thailandese protegge la salute del corpo liberando i blocchi sanguigni, linfatici ed energetici. Pertanto, una poltrona professionale per il massaggio tailandese può essere considerata un investimento a lungo termine per la salute.